Liguria, sede ideale per il primo “Concerto per la Vita” dedicato agli Operatori Sanitari di Covid19?

Saranno presenti Protezione Civile, Croce Rossa e le Istituzioni

Di Susanna Giusto

PONENTE LIGURE. Lanciato il progetto di realizzare — in Liguria? — il primo “Concerto per la Vita” (copyright), dedicato agli Operatori Sanitari di Covid19. Lo avevamo già annunciato quando si era saputo che i teatri avrebbero riaperto il 15 giugno: restava da capire dove poterlo organizzare, per non contravvenire alle regole del Governo che indica il distanziamento sociale. Da qui a settembre (sarebbe il periodo ideale anche per segnare, si spera, la fine della pandemia) le condizioni potrebbero cambiare, tuttavia se restassero le stesse è ovvio che un teatro molto capiente sarebbe il più adatto, al fine di contenere un pubblico più numeroso per questa inedita iniziativa ideata del direttore Ilio Masprone.

Un’ evento speciale che diventerebbe anche una serata premio per i 10 giovani artisti cantanti che saranno selezionati tramite una votazione on line del concorso SanremoCantaNapoli-WebContest (coordinato da Radio Sanremo) che parteciperanno di diritto con alcuni Big della canzone. Dopodiché il nostro giornale lancia un appello alla sensibilità e alla disponibilità dei responsabili di Teatri, pubblici o privati, affinché possano essere interessati a concedere il teatro per fini unicamente sociali.

Nel frattempo si ricercano Operatori Sanitari che saranno invitati al Concerto. Questa informativa é diretta anche alle autorità istituzionali della Regione (nella foto un gruppo di Operatori Sanitari che festeggiano la chiusura delle rispettive terapie intensive).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *