A cena con la meravigliosa Miriam Candurro: e dove, se non al Byblos Restaurant di Marco Cuccuvé?

Di Giulia Chiuso

OSPEDALETTI. Ieri sera, 24 settembre, alla vigilia della seconda edizione di SanremoCantaNapoli, il direttivo dell’evento si é raccolto a cena all’elegante Byblos Restaurant di Marco Cuccuvé, insieme alla Co-conduttrice del Festival napoletano, la bellissima attrice Miriam Candurro.

Miriam é classe 1980 e mamma di due bellissimi bambini: napoletana, si é diplomata al Liceo classico Giuseppe Garibaldi e si é laureata in Lettere Classiche all’Università Federico II di Napoli. Ha iniziato la sua carriera come attrice per caso: recitare era un sogno, ma molto ben serrato in un cassetto. Quando stava per concludere gli studi universitari, un’amica, allora stagista per un’agenzia di moda, cinema e teatro a Napoli, propose Miriam all’agenzia stessa, come perfetta per il ruolo di attrice protagonista per il film Certi bambini di Andrea e Antonio Frazzi: Miriam ottenne quel ruolo, il film vinse tre David di Donatello e lei il premio Domenico Rea come miglior attrice esordiente. Da quel momento il suo successo non si é più arrestato e oggi é molto conosciuta soprattutto per la partecipazione alla serie TV in onda su RAI 1, I bastardi di Pizzofalcone, e per la soap opera Un posto al sole, dove recita nei panni di Serena Cirillo.

Nella foto, vediamo Miriam Candurro accanto al manager Marco Cuccuvé, che l’ha coccolata con una cena a base di prosecco e buonissimo pesce fresco, in un clima di gioia e di festa. Miriam é rimasta incantata dalla magica atmosfera dell’elegante Ristorante sul mare e dalla calorosa, quanto discreta, accoglienza che Marco e il suo numeroso staff hanno saputo riservarle. Ora che anche il Byblos Restaurant le ha augurato buona fortuna, non resta che aspettare questa sera per il suo esordio sul palco del Teatro all’Opera del Casinò di Sanremo, dove Miriam presenterá la seconda edizione di SanremoCantaNapoli insieme a Massimo Proietto, giornalista RAI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *