SanremoCantaNapoli, fari accesi per la seconda edizione al Casinò di Sanremo: prima conferenza stampa andata, é stata un successo

Di Chiara Arciprete

Dopo la grande riuscita della prima edizione, la città dei fiori si prepara ad accogliere la seconda edizione di SanremoCantaNapoli: fari accesi sull’attesissima kermesse. Un concorso canoro, con una nuova veste, un’edizione senza barriere generazionali, un vero e proprio evento di tutti e per tutti.

Mercoledì 4 settembre, si è svolta la prima conferenza stampa di SanremoCantaNapoli, presso l’Hotel NH Napoli Panorama. A moderare l’incontro il Patron Ilio Masprone, ma sono intervenuti anche il direttore d’Orchestra Enzo Campagnoli, il maestro Adriano Pennino e l’eclettica attrice Lucia Cassini. In conferenza è stato presentato nei dettagli il programma dell’intera rassegna musicale, che si svolgerà dal 24 al 27 settembre presso il Teatro Casinò di Sanremo. Nel corso della conferenza è stato anticipato anche qualche ospite che calcherà il palcoscenico del Casinò durante l’edizione: il manager de Il Volo Michele Torpedine; la cantante Miranda MartinoConcetta De Luisa, vincitrice del Festival di Napoli -New Genaration 2018.

Durante la seconda edizione di SanremoCantaNapoli si potrà godere di una serie di appuntamenti dedicati alla musica d’autore, con una particolare attenzione ai tanti cantanti emergenti del nostro territorio. Sarà anche un variegato festival per emozionarsi e per ammirare l’arte a 360 gradi, con la moda e la comicità: tantissime sono le sorprese in serbo, grandi cambiamenti, nuovi contenuti e scenari che intendono apportare una nuova ventata emotiva. Gli artisti selezionati rappresentano uno spaccato significativo del suono del panorama partenopeo.

Tutto è pronto al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo: la kermesse si divide in quattro serate, per dare il giusto spazio ai nuovi talenti, valorizzandoli come meritano. Si parte martedì 24 settembre, con la serata inaugurale che scalderà l’atmosfera con un Welcome Big Party.
A condurre la manifestazione canora un duo d’eccezione: il giornalista de La Vita in DirettaMassimo Proietto (nella foto), e la straordinaria attrice partenopea Miriam Candurro.

Mercoledì 25, si esibiranno i primi 12 semifinalisti, che gareggeranno con un brano edito e a seguire presenteranno il proprio inedito. Saranno presenti tanti volti noti del mondo dello spettacolo che allieteranno le varie serate. Giovedì 26, la terza sera: si esibiranno gli altri 12 semifinalisti con la medesima modalità della seconda serata.

Infine, la serata conclusiva, la finalissima, si terrà venerdì 27 settembre e sarà dedicata alla gara per la canzone vincitrice del concorso, in cui tutte le nuove proposte interpreteranno i propri singoli inediti, di fronte ad una Giuria di Qualità, esclusivamente composta da cinque giurati: Marinella Venegoni(presidente), Marino BartolettiDario Salvatori Mario Maglione. Per l’occasione durante la fase finale del concorso canoro, si aggiungeranno due giurati d’eccezione: il regista Marco Simeoli e il critico musicale de Il Mattino di Napoli Federico Vacalebre, per decretare
ufficialmente i tre giovani vincitori che si aggiudicheranno la meritata vittoria. In giuria un team di esperti composta da personaggi di chiara fama e riconosciuta professionalità, individuati nel mondo della musica, dello spettacolo e della cultura.

La lista ufficiale dei 24 cantanti in gara che si sfideranno sul palco durante la kermesse: la prima serata, ci saranno Davide Daiana, Anna De Simone, Davide D’Amrosio, Caterina Russo, Umberto Gentile, Maria Maccarone, Francesco Carrullo, Sara Speziale, Antonio Petrillo (Antony Petry), Rossana Romano; la seconda serata, Bridanti Band, Le mille bolle blu, Michele Buonocore, Alessia Moio, Gennaro De Crescenzo, Alessandra Murolo, Gennaro Cerqua (Genny di Natale), Giuseppina Turcillo, Roberto Scozzi (Anonimo Italiano), Vincenza Catapano (Nancy Catapano).

La finalissima di SanremoCantaNapoli sarà trasmessa su CANALE ITALIA 84, durante la settimana successiva. Un
regolamento apparentemente complesso, che tuttavia darà vita ad uno spettacolo e a una gara musicale avvincente e di grande spettacolarità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *